E-commerce: la lettera di Sangalli

Oggi, 28 novembre, su Il Corriere della Sera il Presidente di Confcommercio Imprese per l'Italia, Carlo Sangalli, scrive una lettera destinata ad Aldo Cazzullo sul tema: rischi e opportunità della rete per i commercianti.

La riportiamo di seguito:
"Caro Cazzullo, il tema che lei ha sollevato su opportunità e rischi della Rete per il nostro futuro è al centro della riflessione di Confcommercio. Giganti digitali come Amazon stanno rivoluzionando l’economia, creano benessere e ricchezza ma provocano anche contraccolpi non indolori. È «il costo» di un progresso che non può essere fermato. Ma attenzione: stesso mercato, stesse regole. Regole che devono valere per tutti, Fisco più ragionevole compreso. Detto questo, se è vero che i piccoli soffrono e ogni vetrina che si spegne è un pezzo di città meno vivibile e meno sicura, è anche vero che le micro e piccole imprese possono trovare nell’evoluzione digitale la forza innovativa per offrire nuovi e insostituibili servizi che hanno al centro la persona. Sono cambiamenti veloci e allo stesso tempo profondi che devono essere sostenuti anche dalle istituzioni per costruire un futuro che, come ricordava lei, non divori il presente. E nemmeno cancelli il nostro passato migliore".