EUROPA NEWS DEL 17.12.2017

OPPORTUNITÀ’ FINANZIAMENTI EUROPEI (clicca qui)

 


MERCATO INTERNO
Ritardi di pagamento: la Commissione deferisce l'Italia alla Corte di giustizia
Il 7 dicembre la Commissione europea ha deciso di deferire l'Italia alla Corte di giustizia dell'UE a causa del sistematico ritardo con cui le amministrazioni pubbliche italiane effettuano i pagamenti nelle transazioni commerciali, in violazione delle norme dell'UE in materia di pagamenti (direttiva sui ritardi di pagamento, direttiva 2011/7/UE). (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Adottato in IMCO il c.d. Pacchetto Servizi
Lo scorso 4 dicembre la Commissione IMCO del Parlamento UE ha approvato tre report su altrettanti provvedimenti contenuti nel c.d. pacchetto servizi della Commissione UE, su cui ora il Parlamento dovrà votare in Plenaria nei prossimi mesi. Si tratta della proposta relativa all’introduzione di una procedura di notifica per i provvedimenti nazionali in materia di Servizi, della proposta che introduce un test di proporzionalità in materia di disciplina delle professioni e della relazione relativa alla riforma dei servizi professionali(Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Cisternino)

Applicazione dei diritti di proprietà intellettuale
Il 29 novembre la Commissione europea ha presentato nuove misure per garantire che i diritti di proprietà intellettuale siano ben protetti, incoraggiando così le imprese europee, in particolare le PMI e le start-up, a investire nell'innovazione e nella creatività grazie a maggiori tutele e un rilascio dei brevetti più agevolato. L’iniziativa fa parte della Strategia per il mercato unicopresentata nel 2015. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

DIGITALIZZAZIONE
Sportello digitale unico
Il Consiglio ha adottato la sua posizione (orientamento generale) sulla creazione di uno sportello digitale unico che fornirà online ai cittadini e alle imprese informazioni, procedure e servizi di assistenza e di risoluzione dei problemi. L’orientamento generale del Consiglio consente di avviare i negoziati con il Parlamento europeo. Tale sportello integrerà diverse reti e servizi istituiti a livello nazionale e dell'UE per fornire assistenza ai cittadini e alle imprese nelle loro attività transfrontaliere. Tra di essi figurano: i centri europei dei consumatori, La tua Europa - Consulenza, SOLVIT, l'helpdesk sui diritti di proprietà intellettuale, Europe Direct e l'Enterprise Europe Network. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

TURISMO
Politica dei Visti: ritiro delle proposte e lancio nuova consultazione
Non essendo stato trovato un accordo tra Stati membri e Parlamento UE sulla revisione della politica dei Visti di ingresso (principalmente a causa del cd. "visto umanitario" proposto dal PE), la Commissione europea ha deciso, a tre anni dalla prima pubblicazione, di ritirare le due proposte di Regolamento, relative al codice dei visti (COM 2014/164) ed al visto di circolazione (COM 2014/163) e di lanciare una nuova consultazione pubblica, con la finalità di pubblicare una nuova proposta nel primo quadrimestre del 2018 (previsto marzo). (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

Archiviata la procedura d’infrazione sulla tutela in caso di fallimento di un operatore turistico
La Commissione ha archiviato una procedura di infrazione contro l'Italia poiché quest'ultima ha allineato le proprie disposizioni nazionali in materia di pacchetti turistici alla direttiva dell'UE sui viaggi "tutto compreso" (direttiva 90/314/CEE del Consiglio). La legislazione dell'UE impone agli organizzatori di circuiti "tutto compreso" di predisporre misure di protezione in caso di insolvenza, in modo da garantire che i consumatori ricevano un rimborso e siano rimpatriati in caso di fallimento dell'organizzatore turistico. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

SERVIZI DI PAGAMENTO
Servizi di pagamento: pagamenti elettronici più sicuri e più innovativi a beneficio dei consumatori
Lunedì 27 novembre la Commissione europea ha adottato norme per rendere più sicuri i pagamenti elettronici effettuati sia nei negozi che online e per facilitare l'accesso dei consumatori alle soluzioni più sicure, economiche e innovative offerte dai prestatori di servizi di pagamento. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

AGENDA URBANA PER L’UE
Terza edizione del Forum delle Città 2017
Il 27 e 28 novembre si è tenuta la terza edizione del Forum delle Città (Cities Forum 2017) organizzato dalla Commissione europea. Tale evento, che ha riunito sindaci, ministri, commissari e altri oratori di alto livello, ha avuto come obiettivo la condivisione dei risultati dell'Agenda urbana per l'Ue, la presentazione del primo anno di lavori dei partenariati per l’implementazione dell’Agenda e dello stato di avanzamento futuro delle politiche urbane nell’ambito della politica di coesione post-2020. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

BUDGET EUROPEO
UE: Bilancio 2018
Consiglio UE e Parlamento europeo hanno adottato il bilancio Ue per il 2018 (stanziamenti d'impegno di 160,1 miliardi € e stanziamenti di pagamento di 144,7 miliardi €): - Più fondi per crescita sostenibile, occupazione, sicurezza e clima; - 116,7 milioni di euro in più per combattere la disoccupazione giovanile; Tagli ai finanziamenti alla Turchia. Märt Kivine, viceministro estone delle finanze e capo negoziatore del Consiglio per il bilancio dell'UE per il 2018 ha dichiarato: "Il Parlamento europeo e il Consiglio condividono le due stesse priorità principali per l'esercizio finanziario 2018: affrontare la migrazione e la sicurezza e promuovere innovazione, crescita ed occupazione in Europa. Sono convinto che abbiamo raggiunto un buon risultato equilibrato che consente all'Unione di agire e reagire a seconda delle varie esigenze." (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

FINANZIAMENTI
Verso il nono Programma Quadro UE per la Ricerca e l’Innovazione
Il Consiglio ha discusso di come superare le sfide globali nell'ambito del prossimo programma quadro dell'UE per la ricerca e l'innovazione, che succederà all'attuale programma Orizzonte 2020. Esso ha quindi adottato le seguenti conclusioni: "Dalla valutazione intermedia di Orizzonte 2020 verso il nono programma quadro". (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

Fondo di adeguamento alla globalizzazione (FEG): la Finlandia ottiene un finanziamento per il settore del commercio al dettaglio
Il 30 novembre il Parlamento europeo ha approvato una richiesta di finanziamento presentata dalla Finlandia a supporto di due aziende in difficoltà che operano nel settore del commercio al dettaglio. La Finlandia sostiene che gli esuberi siano legati alle trasformazioni rilevanti nella struttura del commercio mondiale dovute alla globalizzazione, in particolare alla crescita esponenziale del commercio elettronico internazionale. La Commissione ha accolto la richiesta e sborserà 2,5 milioni di euro a supporto di tali aziende. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

La Commissione e la Banca europea per gli investimenti (BEI) lanciano un nuovo servizio di consulenza per aiutare le città a pianificare gli investimenti
La Commissione europea ha lanciato una nuova piattaforma denominata URBIS - “Urban Investment Support” (sostegno agli investimenti urbani) per aiutare le città a pianificare gli investimenti a sostegno delle strategie di sviluppo urbano e ad accedere più facilmente ai finanziamenti. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

UNIONE ECONOMICA E MONETARIA
Movimenti di cassa transfrontalieri: rafforzamento dei controlli antiterrorismo e della criminalità
Lunedì 4 dicembre, il Comitato per le libertà civili e gli affari economici del Parlamento europeo ha votato nuove regole sul controllo del contante che entra e esce dall'Ue. Si dovranno dichiarare sempre le somme superiori a 10.000 euro. I deputati chiedono inoltro alla Commissione di ragionare sulla creazione di una Unità per il controllo finanziario dell’Ue entro il 2019.  (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

UNIONE ECONOMICA E MONETARIA
La Commissione definisce una tabella di marcia per l'approfondimento dell'Unione economica e monetaria dell'Europa (EMU)
Mercoledì 6 dicembre la Commissione europea adempie all'impegno di approfondire l'Unione economica e monetaria (EMU) dell'Europa assunto dal Presidente della Commissione europea Juncker nel discorso del 2017 sullo stato dell'Unione e nella relazione dei cinque presidenti del 2015. Le misure concrete saranno da adottare nel corso dei prossimi 18 mesi. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

PMI
Pubblicato il rapporto annuale 2016/2017 sulle PMI europee e sullo stato dell’implementazione dello Small Business Act
La Commissione europea ha pubblicato una relazione aggiornata sulle PMI europee che fornisce una sintesi sulle dimensioni, sulla struttura e sull'importanza delle PMI per l'economia europea. Il rapporto presenta inoltre una panoramica sulle performance delle PMI dal 2008 al 2018. I risultati sono molto incoraggianti e segnalano una ripresa piuttosto omogenea in tutta la zona euro. Inoltre, l’ultima scheda informativa dello Small Business Act (SBA) presenta una valutazione dei progressi nell'attuazione dello stesso a livello nazionale. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

FISCALITÀ
Commissione UE: nuovi strumenti per contrastare le frodi internazionali sull'IVA
La Commissione europea ha presentato nuovi strumenti per contrastare le frodi sull'IVA all'interno dell'UE, trasmesse al Parlamento europeo per consultazione e al Consiglio per adozione. Le misure principali della normativa proposta riguardano l'attuazione di un sistema online di condivisione delle informazioni nell'ambito di "Eurofisc", la rete europea esistente di esperti sulle frodi; nuovi canali di comunicazione e di scambio di dati tra le autorità fiscali e gli organismi europei di contrasto; la cooperazione tra autorità fiscali e autorità doganali e la condivisione delle informazioni sugli autoveicoli. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

Leggi tutto...

Europa News del 16.11.17

OPPORTUNITÀ’ FINANZIAMENTI EUROPEI (clicca qui)

 

PREVISIONE ECONOMICHE DI AUTUNNO

La Commissione europea ha pubblicato le sue previsioni economiche di autunno. Essa prevede che la crescita continuerà sia nella zona euro sia in tutta l'UE, con valori pari al 2,1% nel 2018 e all'1,9% nel 2019 (le previsioni di primavera indicavano per il 2018 l'1,8% nella zona euro e l'1,9% nell'UE­). (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Leggi tutto...

Europa News del 9.11.2017

OPPORTUNITÀ’ FINANZIAMENTI EUROPEI (clicca qui)

 

TURISMO

Tassazione del turismo in Europa: studio della Commissione

La Commissione europea ha presentato in Parlamento europeo uno studio sull'impatto della tassazione sul settore turistico in Europa. Lo studio, disponibile on-line (link), è stato elaborato da PricewaterhouseCoopers ed evidenzia l’importanza di mantenere basso il livello della tassazioneper sostenere l’intera economia ed evitare di ridurre i margini già esigui di guadagno, soprattutto per le PMI, che sono la maggioranza del settore. Inoltre, sostiene lo studio, la tassa di soggiorno dovrebbe essere introdotta col coinvolgimento delle associazioni di categoria e le piattaforme dovrebbero essere responsabilizzate e coinvolte nella raccolta del gettito, che dovrebbe essere sempre finalizzato alla valorizzazione delle destinazioni turistiche dalle quali proviene. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Leggi tutto...

Europa News del 13.10.2017

OPPORTUNITÀ’ FINANZIAMENTI EUROPEI (clicca qui)

 

MERCATO INTERNO

Pacchetto servizi: al via la discussione in IMCO

La commissione IMCO del Parlamento UE ha avviato l’11 ottobre l’esame in sede parlamentare di alcune delle proposte della Commissione UE inserite nel c.d. pacchetto servizi. In particolare, sulla proposta di direttiva che mira ad istituire un obbligo di notifica per le normative nazionali in materia di servizi, un compromesso fra i diversi gruppi parlamentari è ancora lontano sugli emendamenti all’art. 6 ed all’art. 7 della proposta della Commissione. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS