IL BAR DOVE SI PUO' SCRIVERE SUI MURI

Chi di noi non ha mai sognato di scarabocchiare su tavoli, tovaglioli e muri? Anche solo per spirito ribelle adolescenziale, in tanti abbiamo desiderato lasciare (e a volte lasciato sul serio) la nostra “impronta” in luoghi particolarmente significativi per le nostre vite: un bar, un parco, un ristorante, …

Anche l’usanza dei lucchetti a Ponte Milvio (Roma) deriva da questo desiderio di lasciare qualcosa di sé che ricordi un amore o un evento speciale. Ed ecco che un locale, a Londra, ha deciso di sfruttare lo spirito artistico dei suoi clienti ed esaudire, contemporaneamente, il loro desiderio di lasciare il segno.


Si chiama “The Doodle Bar” (tradotto: il bar dello scarabocchio) ed è situato all’interno dello spazio Testbed1, un’area artistica che ha recuperato un vecchio spazio industriale abbandonato nel quartiere di Battersea. E la scelta della location non è affatto casuale: qui, infatti, si ritrovano i londinesi più al passo coi tempi , che seguono e spesso creano l’arte e la moda del momento.

Al Doodle Bar non solo è lecito, ma anche incoraggiato scrivere sui muri, allestiti in ardesia e predisposti con gessetti, pennarelli e colori. Così, chiunque può lasciare una frase (memorabile o meno), un disegno, una grafica, seguendo l’ispirazione del momento, tra un drink e un piatto gourmet.
Si, perché in questo locale si sperimenta non solo sulle pareti, ma anche a tavola .


Un’idea sicuramente da copiare, anche per far divertire i più piccoli, che solitamente al ristorante si annoiano e decidono di colorare pareti e mobili di loro spontanea volontà.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS