EBAY E CONFCOMMERCIO, LA TAPPA DI TRENTO

Si è tenuta ieri, 22 febbraio 2016, a Trento la terza tappa del roadshow nazionale di Confcommercio ed eBay "Vendere su eBay", dedicato alle imprese che vogliono aprirsi al mondo dell’e-commerce.
Come si apre un negozio sul web? Quanto conviene la vendita online alla propria attività? L'e-commerce è davvero un fenomeno limitato alle grandi aziende? Come stanno cambiando le abitudini dei clienti? Gli esperti intervenuti ieri a Trento hanno cercato di rispondere a questi quesiti.
L’evento, organizzato da Confcommercio Trentino, in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio e Seac Spa fa parte delle iniziative previste dall'accordo siglato nell'ottobre scorso tra eBay e Confcommercio–Imprese per l'Italia. Durante l’incontro è stato presentato anche il volume "Vendere su eBay", inserito nella collana "Le Bussole" di Confcommercio–Imprese per l'Italia, pubblicazioni dedicate ad approfondire argomenti legati alla gestione d'impresa e alle nuove tendenze dei vari settori del terziario. 

Tra gli intervenuti, Giovanni Bort, presidente di Confcommercio Trentino, ha commentato: ”L’e-commerce non è un argomento nuovo. Si tratta di un fenomeno che la nostra associazione ha cominciato a studiare almeno da quindici anni. Un tempo molto lungo, durante il quale sono avvenuti molti cambiamenti, anche drastici. Oggi le connessioni internet sempre più veloci ed economiche, assieme alla diffusione di dispositivi molto evoluti, tablet e smartphone su tutti, stanno dando un ulteriore vigore alle vendite online, tanto che l'Europa si è posta l'obiettivo di avere, entro i prossimi anni, un terzo delle PMI del vecchio continente attive nell'e-commerce. Un obiettivo molto lungimirante – soprattutto per l'Italia, notoriamente in coda alle statistiche di diffusione del commercio elettronico – che però è indice di un'evoluzione probabilmente inevitabile: in un futuro più o meno breve, con l'e-commerce dovranno confrontarsi tutte le aziende". 
"Insieme alla promozione, allo sviluppo e alla diffusione della cultura dell'innovazione per Confcommercio è fondamentale - ha dichiarato Alessandro Micheli, presidente dei Giovani Imprenditori di Confcommercio - sostenere ed accompagnare le imprese in un percorso concreto di crescita sia in termini di competitività che di business. La partnership con eBay e la promozione di un roadshow sul territorio rappresentano, dunque, un'occasione importante per gli imprenditori che possono estendere i propri orizzonti e realizzare, anche tramite l'utilizzo del canale di vendita online, nuove opportunità d'affari con l'accesso a nuovi mercati e a una più ampia clientela". 
"L'omnicanalità – che affianca uno store online al negozio tradizionale – è il futuro del retail e per eBay costituisce uno dei principali punti di forza verso il rilancio dell'economia e dell'Italia. Tramite eBay, brand e Pmi italiane hanno l'opportunità di aprirsi ad un mercato che ha oltre 5 milioni di acquirenti attivi, solo in Italia, e 162 milioni nel mondo. Tutto questo, poi, avviene con dei costi fissi molto bassi, mantenendo l'identità del brand e con un risparmio evidente in termini di creazione, supporto e gestione del negozio online, sia per le imprese che hanno già un canale online e vorrebbero ampliarlo che per quelle che hanno intenzione di crearlo da zero", ha dichiarato Barbara Bailini, Seller Strategy Manager di eBay in Italia.

Fonte articolo e immagini: Confcommercio.it
Altre foto sulla pagina Facebook Giovani Imprenditori Confcommercio Trentino

Leggi tutto...

Boost Your Business riparte da Bologna

Un altro atteso successo quello della tappa di ieri, 18 febbraio, di “Boost your Business” a Bologna.
Il roadshow promosso e organizzato da Confcommercio e Facebook per favorire lo sviluppo della cultura digitale tra le Piccole e Medie Imprese, è ripartito, presso la sede dell’Ascom Confcommercio bolognese, dopo il grande successo dello scorso anno, con 7 tappe in diverse città italiane e una significativa partecipazione di PMI e giovani imprenditori (un totale di circa 7000 presenze).
Il percorso di formazione, che ha portato Facebook e Confcommercio a confrontarsi con le piccole e medie imprese italiane, per educarle a gestire risorse, strategie e strumenti di marketing messi a disposizione da Facebook, ha visto la partecipazione di Alessandro Micheli Presidente Nazionale dei Giovani Imprenditori Confcommercio, Enrico Postacchini, Presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna e dell’Ascom Confcommercio della Provincia di Bologna, Raffaele Chiappa, Presidente del Gruppo Giovani Confcommercio Emilia Romagna e Francesca Capobianchi, SMB Community Engagement Market Lead di Facebook.
“Questo Roadshow si sta rivelando un grandissimo successo e ciò vuol dire che abbiamo colto nel segno”: così Alessandro Micheli, Presidente Nazionale del Gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio, sul Roadshow Confcommercio/Facebook arrivato oggi alla sua ottava tappa a Bologna.


“E’ questo un esempio di come Confcommercio sia impegnata in un nuovo modo di fare rappresentanza di impresa. Non soltanto il ruolo sindacale, ma un organizzazione capace di parlare di business alle nostre imprese, aiutandole a diventare più competitive ed innovative per raggiungere il successo imprenditoriale. Un uso consapevole del Web e dei social media possono infatti aiutarci a ripensare il negozio tradizionale focalizzandolo ancora di più sul cliente, creando ‘community’ di appassionati che generano traffico aggiuntivo nel punto vendita”.

“Confcommercio Ascom Bologna ha ospitato con grande piacere un evento importante come Boost your business  che ha affrontato con i manager di Facebook  la sfida della modernizzazione delle nostre imprese del terziario – ha dichiarato Enrico Postacchini Presidente Confcommercio Ascom Bologna e Presidente Confcommercio Emilia Romagna. Il social web rappresenta un'opportunità strategica per l' innovazione d'impresa e per ripensare la comunicazione, il marketing e le vendite nei business tradizionali, rendendo così questi strumenti più competitivi nel servizio al cliente e nell'offerta di prodotti ed eventi. Grazie all’impegno del Gruppo Giovani Imprenditori e all'iniziativa che hanno promosso è stato possibile conoscere e valorizzare i contenuti formativi di social marketing e l’utilizzo del social network leader di mercato per lo sviluppo della rete e del sistema impresa; un’opportunità vincente che gli imprenditori del nostro territorio hanno apprezzato e sapranno cogliere”.
“Eventi come quello di oggi servono a mostrare le straordinarie opportunità che il digitale può offrire alle imprese del Commercio del Turismo e dei Servizi – ha dichiarato Raffaele Chiappa, Presidente del Gruppo Giovani Confcommercio dell’Emilia Romagna – e contribuiscono a far conoscere internet e i social media come alleati della nostre imprese, anche quelle più tradizionali. Il compito del Gruppo Giovani Imprenditori è di essere attivamente al fianco delle imprese del territorio, promuovendo e sostenendo la crescita imprenditoriale delle giovani imprese, anche attraverso iniziative formative mirate, così da anticipare il cambiamento ed orientare le PMI verso le scelte migliori per proiettare il loro business nel futuro”.
“Siamo molto contenti del successo riscosso dalla prima edizione di Boost Your Business, che ha rappresentato un’importante occasione per i giovani imprenditori che, in un contesto economico ricco di sfide, devono trovare nuove strade per posizionarsi sul mercato e rimanere competitivi” ha commentato Francesca Capobianchi, SMB Community Engagement Market Lead di Facebook. “Attraverso le varie tappe di Boost Your Business, abbiamo voluto investire nel rapporto con le Piccole e Medie Imprese, per educarle a un utilizzo efficiente degli strumenti che Facebook offre e per supportarle nel raggiungimento degli obiettivi di business. Ripartiamo oggi con la seconda edizione, per continuare a offrire alle aziende l’opportunità di comprendere come fare leva sulle potenzialità di Facebook, per connettersi con i consumatori in modo rilevante e mirato.”
L’incontro ha visto anche la partecipazione di Debora Malaponti, fondatrice e AD di Tic Tok, applicazione per dispositivi mobili che offre la possibilità agli esercenti di lanciare offerte last minute, verificando in tempo reale le prenotazioni dei clienti. Insieme a Daniele Sarselli, che si occupa di Marketing e Digitale, hanno illustrato come l’attività su Facebook abbia generato conoscenza del marchio, soprattutto a livello locale. Inoltre, l’utilizzo delle tecniche più sofisticate di targeting messe a disposizione da Facebook ha aiutato a sviluppare ed espandere il progetto pilota sul territorio, che ha ottenuto, nei primi 4 mesi, ottimi risultati in termini di engagement, di brand awareness e di download dell’applicazione.
Durante l’evento, un team di esperti Facebook ha spiegato come impostare campagne di marketing di successo utilizzando la piattaforma. Durante le sessioni formative i partecipanti hanno avuto l’opportunità di dialogare direttamente con gli esperti ed imparare a conoscere e gestire le risorse, le strategie e gli strumenti di marketing più efficaci per incrementare le vendite, fidelizzare la clientela e attrarre nuovi clienti nei negozi online e tradizionali (ad esempio alberghi, ristoranti, agenzie turistiche, e-commerce, società di trasporti e altre attività imprenditoriali). Nell’ambito del programma “Boost Your Business” sono stati rilasciati materiali formativi sul minisito condiviso con Confcommercio per approfondire gli argomenti trattati nel corso degli eventi come agile guida di riferimento, chiara e ricca di esempi pratici.

 

Leggi tutto...

A ROMA L'ASSEMBLEA DEL COMITATO GIOVANI UNESCO

Oggi, 15 gennaio 2016, a Roma, presso la Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, si riunisce la prima Assemblea Nazionale del Comitato Giovani della Commissione Italiana per l'UNESCO.
Oltre duecento giovani soci tra i 20 e i 35 anni, fra cui studenti, ricercatori, artisti, professionisti, manager e imprenditori, provenienti da tutte le regioni d’Italia, si riuniscono oggi e domani, 16 gennaio, per tracciare assieme le linee programmatiche di un ambizioso piano di lavoro pluriennale ed ufficializzare l’attivazione d’importanti partnership strategiche tra cui quella con il Gruppo Giovani Imprenditori Confcommercio.
Durante i lavori verrà presentato il Protocollo d’intesa tra l’Associazione Comitato Giovani della Commissione Nazionale italiana per l’Unesco e il Gruppo Nazionale dei Giovani Imprenditori Confcommercio, che verrà siglato dal Presidente Paolo Petrocelli e dal nostro Presidente Alessandro Micheli.

Questo il programma e gli ospiti che interverranno nella giornata del 15 gennaio:

 
Inizio lavori: ore 15.00
 
 
Primo tavolo: istituzioni  (15.00-16.00)
 
 
- Lettura di un estratto della Costituzione dell’UNESCO del 1945 da parte di Davide Boosta Dileo,  Paolo Fresu, Max Gazzè, Vittorio Nocenzi 
 
- Intervento introduttivo di Paolo Petrocelli, Presidente Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO 
- Lettura del messaggio di saluti del Presidente del Senato Pietro Grasso (per il tramite della Senatrice Rosa Maria Di Giorgi - Componente 7^ Commissione Permanente Cultura)
 
Interventi:  
Dario Franceschini Ministro per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo
Stefania Giannini Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca  (firma del protocollo d’intesa MIUR-Comitato Giovani) 
Eric Falt Vice-Direttore Generale delle Relazioni Esterne e Cooperazione UNESCO
Giovanni Puglisi Presidente Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO
 
Nomina ad Ambasciatore del Comitato Giovani di Vittorio Nocenzi
 
Secondo tavolo: imprenditoria, innovazione, territorio (16.00-17.00)
 
interventi: 
Massimo Bray Direttore Generale Istituto della Enciclopedia italiana Treccani
Alessandro Micheli Presidente Nazionale Giovani Imprenditori Confcommercio  (firma protocollo d’intesa) 
Giorgia Abeltino Direttore Public Policy Google Cultural Institute
 
Gianluca Callipo Coordinatore Nazionale ANCI Giovani
Maria Paola Azzario Presidente Federazione Italiana Club e Centri UNESCO (FICLU)
Alessio Pascucci Vicepresidente dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO
 
Nomina ad Ambasciatore del Comitato Giovani di Davide "Boosta" Dileo 
 
Terzo tavolo: creatività, formazione, editoria (17.00-18.00)
 
interventi: 
Stefano Pighini Presidente LVenture Group
Fabio Fortuna Rettore Università Niccolò Cusano
Antonio Venece Direttore IED Roma
Carlo Ratti Direttore MIT Senseable City Laboratory
 
Nomina ad Ambasciatori del Comitato Giovani di Paolo Fresu, Max Gazzè
 
I lavori proseguiranno anche domani con una serie di workshop dedicati ed incontri frontali tra l'Università degli Studi Niccolò Cusano e l'Istituto Treccani con i vari partner del Comitato Giovani.
La conclusione dei lavori porterà alla stesura di una Carta dei Valori del Comitato e alla definizione di due progetti nazionali incentrati su educazione, valorizzazione del patrimonio, imprenditoria culturale, tecnologia e innovazione.

Per maggiori informazioni: 
Pagina Facebook del Comitato Giovani della Commissione Italiana per l'UNESCO
Sito internet del Comitato 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS